Cicli che si chiudono, cicli che si aprono

Ogni anno, in questo periodo, cominciano a chiudersi le attività che, anche se non portate avanti direttamente, coinvolgono tutta la famiglia.
Oggi è stata la volta del nuoto di Sara. Ultima gara stagionale. Sì, è vero, ci saranno da disputare i campionati nazionali, ma quelli sono vissuti più come un viaggio premio che come una competizione. Lì, come da nessun’altra parte, vale il concetto che l’importante è partecipare, tutto quello che viene in più è tanto di guadagnato.
Mi ricordo che un paio di anni fa, quando Sara terminò la scuola media, le dissi scherzando, ma non troppo, che si stava chiudendo un’epoca. Mi riferivo al fatto che non sarei più andato a riprenderla a scuola per riportarla a casa; alle superiori sarebbe tornata da sola. Ma anche alle superiori mi è rimasto un giorno, uno solo, in cui vado a riprenderla: il sabato. Dal prossimo anno nemmeno quello, quindi anche quest’anno si chiuderà un’epoca. Di anno in anno c’è qualcosa che non faremo più, mentre faremo qualcosa di nuovo rispetto all’anno precedente. Così alcuni cicli si chiudono, mentre altri se ne aprono.
I figli crescono, e noi con loro.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: